Mirabilandia – Guida al parco

Mirabilandia, situato a Lido di Savio, a pochi chilometri da Ravenna, è il parco di divertimenti più grande d’Italia. Tra gli appassionati c’è chi lo reputa anche il migliore, noi non ci sbilanciamo in quello che sarebbe un pensiero solo soggettivo ma vogliamo affermare senza ombra di dubbio che al momento Mirabilandia è il parco del paese con il miglior rapporto qualità prezzo.

COSTI
L’ingresso al parco costa 34€ (3,5€ meno di Gardaland e 1€ meno di Rainbow Magicland) e da diritto all’ingresso per due giorni consecutivi.
L’ingresso alle attrazioni è incluso nel biglietto di ingresso ad eccezione di Phobia (attrazione a tema horror con attori, 5€) e l’area Mirabilandia Beach, accessibile dall’interno di Mirabilandia al costo di 9,5€.
L’ingresso singolo a Mirabilandia Beach ha un costo di 16€.

ATTRAZIONI
Sebbene il parco sembri strizzare l’occhio soprattutto agli adolescenti e ai giovani non mancano al suo interno attrazioni di buona qualità per tutta la famiglia. Le attrazioni per i più piccoli nonostante l’area a loro dedicata, Bimbopoli, sono di qualità e di quantità inferiore a quella di altri parchi italiani anche più piccoli.

Il vero fiore all’occhiello del parco sono i roller coasters, Mirabilandia può infatti vantare al suo interno due delle migliori montagne russe d’Europa: il launched coaster iSpeed e l’inverted coaster Katun. Rispettivamente di 55 e 50 metri, sul primo verrete lanciati a 100kmh su un percorso con 2 inversioni mentre sul secondo viaggerete su un percorso di 1200m con i piedi a penzoloni nel vuoto affrontando ben 6 inversioni.

Buone anche le attrazioni acquatiche seppure un po’ trascurate a livello scenografico.
Troviamo Autosplash, dove al posto dei classici tronchi troviamo delle automobili, il percorso su gommoni Rio Bravo, il bagnatissimo Niagara che con la sua discesa di circa 25 metri solleva un onda di quasi 15 metri e Raratonga, un’attrazione interattiva dove tramite speciali cannoni montati sulle barche bisognerà sparare a bersagli lungo il percorso oppure ai viaggiatori delle altre barche. Da quest’anno l’offerta acquatica si allarga con l’installazione di Divertical, il water coaster più alto del mondo.

Tra le attrazioni per tutta la famiglia troviamo in prima linea la dark ride interattiva Reset, ambientata in una New York post apocalittica dove ci avventureremo armati di pistole laser per sparare a bersagli “contaminati’ lungo il percorso, troviamo poi i family coasters Max Adventures Master Thai e il divertentissimo Pakal.

Tra le attrazioni degne di nota troviamo anche l’horror house Phobia, dove in un percorso affrontato a piedi degli attori appositamente addestrati daranno il meglio di se per spaventare gli ospiti. L’attrazione richiede un biglietto a parte dal costo piuttosto alto (5€).

L’area Mirabeach offre diversi scivoli divertenti e tutto quello che occorre per rilassarsi, vale il supplemento di 9,5€ per l’ingresso anche se qualche scivolo in più non guasterebbe, come non guasterebbe studiare un modo più efficace per salire alla piattaforma scivoli, spesso ci si trova ad aspettare più di 15 minuti per salire sull’ascensore per poi scoprire una volta su che lo scivolo che vogliamo provare non ha nessuno in coda.

SPETTACOLI
Una delle attrazioni più apprezzate dal pubblico di Mirabilandia è in realtà uno spettacolo. Si tratta dello show di stunt man Scuola di Polizia, in scena ormai da 15 anni in una struttura a lui dedicata.
Esplosioni, moto, macchine truccate, comici e stunt men professionisti vi faranno passare una mezz’ora ricca d’azione.
Per gli amanti degli spettacoli più tradizionali a Mirabilandia troverete un buon cast artisco, gli spettacoli hanno luogo nel teatro del parco e sul palco all’aperto in piazza della Fama.
Per i più piccoli all’interno del piccolo teatro Mike e Otto viene proposto uno show con le mascotte del parco.

RISTORAZIONE
La ristorazione a Mirabilandia è piuttosto cara, dai pasti ai fast food a quelli nei ristoranti mettete in conto di spendere almeno un 20% in più di quello che spendereste fuori.

Per un pasto veloce tutti i bar dispongono di vari panini (nessuno vegetariano), i fast food Kebab time e Pizza Time, vicino a Columbia e Discovery oppure le piadine e i crescioni al Bar Laghetto, purtroppo qualitativamente molto inferiori a quelli che si possono trovare fuori dal parco.
In piazza della Fama troviamo inoltre un Mc Donald’s che vende gli stessi prodotti degli altri Mc italiani.

Per un pasto più sostanzioso troviamo il self service Drive In, tra iSpeed e Auto Splash, El Sombreo, self service a pranzo e ristorante pizzeria a la carte la sera e La Locanda del Faro, il ristorante per eccellenza del parco.
Se andate al Sombrero sappiate che la disorganizzazione regna sovrana, nessuno vi farà accomodare, gli ordini arriveranno a metà e spesso dovrete sollecitare più e più volte per avere una bevanda o un piatto mancante.

A Mirabilandia Beach per mangiare troverete due bar, Cayo Largo, il più grande dispone di panini, piadine e insalate (l’unico piatto vegetariano all’interno dell’area) e Cayo Chico che prepara invece kebab.

Per i più golosi troviamo due gelaterie una della Algida in Piazza della Fama e l’altra di Ben & Jerry poco distante dal self service Drive In ai margini di Bimbopoli. Sulla strada che da Rio Bravo porta ad Auto Splash troviamo Dolce Frutta che vende frutta immersa nel cioccolato o caramellata, purtroppo i prezzi sono proibitivi.

PERNOTTAMENTI
Mirabilandia non dispone di strutture alberghiere di sua proprietà ma tramite la società Travel Mix gestisce una rete di hotel convenzionati con il parco.
Le offerte sono molto buone e partono dai 49,90€ biglietti al parco inclusi.
Se si vuole spendere ancora meno troviamo in zona diversi campeggi (necessaria un auto) oppure l’ostello della gioventù di Ravenna.

Riccardo Minora (info@comearrivarea.com)

Mirabilandia

Mirabilandia