PICASSO: capolavori dal Museo Nazionale Picasso di Parigi – La recensione

Pablo Picasso a Palazzo RealeE’ stata inaugurata lo scorso 20 settembre 2012 nelle sale del Palazzo Reale di Milano la mostra dedicata al celebre artista spagnolo Pablo Picasso.
Nel percorso espositivo trovano spazio più di 250 opere provenienti dal Musée National Picasso di Parigi.

La mostra si apre nella Sala delle Cariatidi con la tela del 1951 “Massacro in Corea” e un’installazione dedicata al capolavoro “Guernica” del 1937. L’opera è conservata a Madrid, ma in questa mostra è possibile vedere proiettati i vari stadi di realizzazione della grande tela, dalla prima versione all’opera definitiva.
L’esposizione continua in ordine cronologico per le sale del Palazzo Reale seguendo le varie fasi della carriera artistica di Picasso, dal cosiddetto periodo blu (primi del ’900) fino agli ultimi suoi lavori (anni ’70).

Inutile soffermarsi sulle opere, Picasso è un genio indiscusso del ’900 e i dipinti e le sculture qui esposti rendono pienamente giustizia al lavoro dell’artista.
Quello che vogliamo fare in questa recensione è darvi qualche consiglio per vivere al meglio la mostra.

Prima di tutto è basilare ricordarsi che Pablo Picasso è un artista complesso, le sue opere non sono sempre di semplice lettura ed è un bene arrivare alla mostra con un minimo di preparazione. Nelle sale sono posizionati dei cartelli che descrivono i suoi vari “periodi” artistici, purtroppo nella confusione della mostra può risultare difficile assimilare queste spiegazioni, vi consigliamo quindi di spolverare qualche libro di storia dell’arte per non farvi trovare impreparati. Anche la pagina di wikipedia dedicata all’artista può essere una buona preparazione: http://it.wikipedia.org/wiki/Pablo_Picasso.
Per chi lo desidera è disponibile (al costo di 5€) un’audioguida.

La mostra è molto popolare, visitarla nei week end può diventare un incubo data l’alta affluenza. Noi abbiamo scelto un mercoledì pomeriggio e non abbiamo atteso né alle casse né all’ingresso. Se non vi è possibile effettuare la visita in un giorno feriale allora organizzatevi per una visita serale: tutti i giovedì, venerdì sabato e domenica la mostra è aperta fino alle 23:30.

Anche in caso di bassa affluenza le visite guidate possono rivelarsi un dramma per i visitatori indipendenti: se si aspetta che passino all’opera successiva spesso ne sopraggiuge un altro, se li si supera presto ti raggiungeranno di nuovo. L’unico consiglio che possiamo darvi è di percorrere la sala a ritroso se il gruppo si trova a una delle prime opere, oppure approfittatene per sedervi un attimo in attesa che il gruppo passi oltre se proprio non c’è modo di godersi i dipinti in santa pace.

Prima di recarvi alla mostra informatevi sul sito ufficiale se avete diritto a usufruire di qualche riduzione: http://www.mostrapicasso.it/informazioni/.

La mostra sarà al Palazzo Reale di Milano fino al 27 gennaio 2013. Non perdetevela!

Riccardo Minora
(richardgriffin84@gmail.com)