Santorini (Grecia) – Guida e photo gallery

Santorini è un’isola della Grecia, la più meridionale dell’arcipelago delle Cicladi, nel mare Egeo.

Santorini (Grecia)

Santorini (Grecia)

E’ un’isola di orgine vulcanica la cui forma attuale è dovuta a una catastrofica eruzione vulcanica avvenuta nel 1627 a.C. che ne ha modificato la forma, sventrandone il centro, il quale è stato poi quasi completamente sommerso dal mare.
Al centro della laguna si è formata nel corso degli ultimi due millenni l’isola di Nea Kameni, isola arida e disabitata sulla quale si trova il cratere del vulcano ancora attivo.

Le maggiori attrattive dell’isola sono i villaggi di Firà (Thira) e Oia e i resti archelogici dell’antica Thira e di Akrotiri. Interessante è anche raggiungere in battello l’isola di Nea Kameni per ammirare il suo cratere.

Purtroppo il poco tempo a nostra disposizione ci ha permesso di visitare solo Fira e Oia ed è quindi di questi due villaggi che ci occuperemo in questa breve guida.

Sia Fira che Oia sono due piccoli villaggi pittoreschi che sorgono in cima alla caldera, regalando dei panorami mozzafiato. Sono caratterizzati da case bianche, strette stradine pedonali e ovviamente centinaia di negozi di souvenir, ristoranti e bar.
Fira è il capoluogo di Santorini e dista da Oia circa 11 km. Le due città sono collegate da autobus, frequenti in alta stagione e ridotti al minimo nei restanti mesi.
Se come noi avrete i minuti contati la soluzione migliore è affittare uno scooter oppure prendere il taxi. Non esiste una tariffa ufficiale ma fate in modo di non pagare più di 15€ a tratta (soprattutto da Fira verso Oia cercheranno di chiedervi 20€, andate al piazzale dei taxi avrete più possibilità di contrattare).

Fira - Santorini (Grecia)

Fira – Santorini (Grecia)

Fira sarà una tappa obbligata se arriverete a Santorini con una nave da crociera in quanto verrete fatti sbarcare con le lance al porto della città che si trova ai piedi della scogliera. Per salire alla città potrete utilizzare la funivia (4€ a tratta) oppure percorrere a piedi la scalinata (o meglio, mulattiera) di più di 500 gradini. Esiste la possibilità di percorrere la scalinata anche sulla schiena dei muli ma noi ovviamente vi invitiamo a non farlo per il benessere di questi poveri animali sfruttati.
Una volta a Fira perdetevi nelle sue vie, esploratela e non perdetevi il suo magnifico panorama.

Oia - Santorini (Grecia)

Oia – Santorini (Grecia)

Oia è il simbolo di Santorini, e nei mesi estivi è presa letteralmente d’assalto dai turisti, tanto che a volte risulta quasi difficile camminare per le sue strette vie.
La sua bellezza però vi farà passare ogni fatica fatta per visitarla: le case bianche, i mulini a vento e le cupole blu delle sue chiese non potranno lasciarvi indifferenti.
Non perdete la vista dalla terrazza panoramica che si affaccia sulla caldera, per trovarla vi basterà camminare per la via principale.

Per godere a pieno delle bellezze di quest’isola bisognerebbe dedicargli almeno due giorni ma anche con meno tempo risulta godibile, a patto di farsi trovare preparati per quanto riguarda spostamenti e luoghi da visitare.

Vi lasciamo a una galleria fotografica della splendida Santonini! Buona visione!

Foto e articolo: Riccardo Minora (info@comearrivarea.com)

Foto / Pictures: Riccardo Minora (info@comearrivarea.com)