Jesus Christ Superstar (Regia Massimo Romeo Piparo) – La recensione

È arrivato in Italia, sotto la regia di Massimo Romeo Piparo, Jesus Christ Superstar, il musical di Andrew Lloyd Webber e Tim Rice che narra l’ultima settimana di vita di Gesù.
Il musical debuttó a Broadway nel 1971 e nel 1973, visto il grande successo ottenuto, venne girato il celebre film omonimo.

Sono proprio le star del film il fulcro di questa nuova produzione. Troviamo infatti nel cast Ted Neeley (Gesù Cristo), Yvonne Elliman (Maria Maddalena) e Barry Dennen (Ponzio Pilato).

Sebbene possa sembrare un po’ strano un Gesù di 71 anni l’interpretazione di Ted Neeley risulta impeccabile, così come la sua voce.
Anche Yvonne Elliman e Barry Dennen regalano al pubblico un’interpretazione magica.

Il resto del cast non è da meno, cantanti bravissimi e un corpo di ballo molto carico anche se a volte un po’ scoordinato.

La produzione non ci ha totalmente convinti, il musical è completamente in inglese e la scenografia è molto minimale, il che rende la storia difficile da seguire per chi non conosce già molto bene il film.

Le canzoni risultano comunque sempre fantastiche e rivedere, ma soprattuto risentire, le stars del film insieme sullo stesso palco rendono questa produzione un evento imperdibile per gli amanti dei musicals.

Se i musicals non sono invece il vostro pane quotidiano, o non conoscete affatto Jesus Christ Superstar, non ce la sentiamo di consigliarvelo.

Dopo Milano il musical farà tappa a Torino, Firenze, Genova, Bologna e Parma.

Riccardo Minora
(info@comearrivarea.com)